MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI

Giugno 12, 2018

La diffusione della malattie a trasmissione sessuale resta tutt’ora molto alta anche nei paesi occidentali nonostante i miglioramenti diagnostici e terapeutici e le campagne di prevenzione.
Queste malattie possono essere causate da una vasta categorie di agenti patogeni (ne sono stati identificati fino ad ora una ventina) come batteri, virus, funghi e protozoi. Il contagio avviene durante i rapporti sessuali con contatto diretto con liquidi infetti (sperma, secrezioni vaginali, sangue da piccole lesioni).
La prevenzione si basa su alcune regole fondamentali come evitare rapporti a rischio con partner occasionali, adeguata igiene genitale ed uso corretto del preservativo.

Per una panoramica delle principali infezioni si riporta la seguente tabella:

MALATTIA QUADRO CLINICO AGENTE ETIOLOGICO
Epatite virale Epatite acuta e cronica HBV, HCV
Gonorrea Uretrite, faringite, cervicite e anorettite Neisseria gonorrhoeae
Inf. da Trichomonas vaginalis Vaginite, uretrite Trichomonas vaginalis
Sifilide primaria, secondaria e terziaria Lesioni ulcerative, esantema, patologia d’organo Treponema pallidum
AIDS Immunodeficienza severa HIV
Granuloma Inguinale Lesioni ulcerative e linfoadenopatia Calymmatobacterium granulomatis
Inf. da Chlamydia trachomatis Uretrite, faringite, cervicite e anorettite Chlamydia trachomatis
Inf. non gonococciche e non clamidiali Uretrite, vaginite Micoplasmi, Streptococco B, anaerobi
Sarcoma di Kaposi Lesioni cutaneo mucose e d’organo HHV-8
Linfogranuloma venereo Lesioni ulcerative e linfoadenopatia Chlamydia trachomatis (sierotipi L1-L3)
Mollusco contagioso Lesioni esofitiche ombelicale Pox virus
Pediculosi del pube Infestazione zone pilifere genitali Phthirus pubis
Condilomi acuminati Proliferazioni genitali cutaneo mucose HPV
Ulcera venerea Lesioni ulcerative e linfoadenopatia Haemophilus ducreyi

Principali sequele e complicanze delle infezioni sessualmente trasmesse:

  • Parto pretermine
  • Stenosi uretrali
  • Aborto e morte pre e perinatale
  • Oftalmia neonatorum
  • Malattia Infiammatoria Pelvica
  • Gravidanza ectopica
  • Endometrite post-partum
  • Sterilità tubarica
  • Ipofertilità
  • Sifilide congenita

Categoria: